venerdì 30 giugno 2017

giugno sudaticcio


Se fossi single, trascorrerei i tre mesi estivi in Siberia o in Groenlandia, ma siccome devo rimanere qui a sfamare la famiglia e a fare lavatrici, è andata già grassa che sia riuscita a passare pochi giorni nel nord della Germania. Per il resto non ho altro da aggiungere poichè giugno non è stato altro che l'anticamera dell'inferno che mi attende per i prossimi due mesi, in quanto il caldo si è fatto sentire già anche troppo, di conseguenza mi sono limitata alla mera sussistenza e a cercare di stare il più immobile possibile davanti al ventilatore che girava. L'unica altra botta di vita è stato il concerto dei Depeche Mode, che per quanto adori, ho seriamente pensato di disertare perchè il pensiero di salire prima su di un treno arroventato, poi su di un autobus altrettanto bollente per poi sedermi gomito a gomito con altri corpi accaldati dentro a uno stadio surriscaldato mi faceva venire ancora più caldo. Per fortuna quel giorno la morsa del caldo si era leggermente allentata grazie ai temporali del giorno prima; se così non fosse stato, penso che a questo giro ci avrei lasciato le penne prima ancora di arrivare allo stadio, difatti il treno era in modalità carro da bestiame per via che un guasto lungo la linea in Puglia aveva causato ritardi di tre ore e quindi moltissimi viaggiatori si erano riversati su tratte alternative, mentre l'autobus che andava dalla stazione allo stadio era una sauna, oltre che un focolaio di sommosse, perchè ad un certo punto, non ho capito se per via del traffico o perchè una signora era stata derubata a suo dire proprio lì sopra, è rimasto fermo per dieci minuti in prossimità di un semaforo e la gente ha cominciato ad agitarsi e a gridare, prima ironicamente e poi sempre più sul serio, contro l'autista. Il concerto però è stato molto bello e valeva la pena; Dave è in gran forma e ancora scopabile XD


2 commenti:

  1. per non parlare di quelli che sono andati al concerto di Vasco...

    Cmq ti capisco, sono stato da poco in una Bologna arroventata e devo dire che per il resto dell'estate mi godrò il clima della mia città di mare... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bologna è sempre bollente, ci devo tornare a inizio settembre e sto già sudando al sol pensiero XD

      Elimina